Tu sei qui: Home Didattica Ottica e Optometria Laurea Triennale Immatricolazione e test d'ingresso Immatricolazione

Immatricolazione

I candidati che vogliono iscriversi al Corso di Laurea in Ottica e Optometria devono sottoporsi a un test scritto  (Test d'Ingresso) che ha lo scopo di indagare le conoscenze di base in ambito matematico e logico-matematico e le capacità di comprensione di un testo scritto.

 

Anno Accademico (A.A.) 2016/2017

Nell'a.a. 2016/2017 sono possibili due modalità di iscrizione: l'iscrizione a tempo pieno e quella a crediti destinata agli studenti lavoratori.

Coloro che sono in graduatoria in posizione utile all’immatricolazione e sono lavoratori subordinati o autonomi, possono effettuare l’iscrizione “a crediti” (CFU) optando per un impegno a tempo parziale, da un minimo di 27 crediti (fra i quali i crediti relativi alla lingua straniera) a un massimo di 51.

Lo studente è tenuto a versare la tassa di iscrizione, la tassa regionale e l’imposta di bollo, mentre la quota della contribuzione studentesca dovuta in base al reddito dello studente sarà ricalcolata proporzionalmente ai CFU acquistati. Per altre informazioni consultare la pagina dedicata alle tasse. http://www.unimib.it/go/45019/Home/Italiano/Studenti/Per-chi-si-vuole-iscrivere/Tasse

Le modalità di iscrizione sono definite dall' art. 9 del Regolamento studenti consultabile alla pagina http://www.unimib.it/go/45702/Home/Italiano/Ateneo/Regolamenti/Regolamento-degli-Studenti

Lo studente in fase di iscrizione sceglierà il percorso part-time e  indicherà il numero di CFU che intende acquistare, successivamente gli verrà assegnato d’ ufficio un piano degli studi statutario con le attività obbligatorie per il numero minimo di CFU acquistabili per il corso.

Lo studente dovrà confermare/modificare tale numero di CFU all’ atto della presentazione del piano studi, che potrà essere compilato per due volte nell’ anno, a novembre e a marzo. Il numero di CFU indicato nell’ ultimo piano approvato andrà a sovrascrivere quello indicato precedentemente e verrà utilizzato per il calcolo della seconda rata, a tal fine si rende necessario che l’ approvazione dei piani avvenga entro il 1 aprile.

Lo studente potrà sostenere gli esami delle attività acquistate fino all' appello di febbraio della sessione dell' anno accademico in questione; nel caso l'esame venga sostenuto in data successiva verrà computato nei crediti acquistati nell' anno accademico corrispondente alla sessione di sostenimento.