Informazioni utili per personale strutturato

Dipartimento (postazioni di lavoro, prenotazione aule, ecc...)

Assegnazione di postazioni di lavoro

Per il personale non strutturato o esterno si può richiedere una postazione di lavoro (scrivania) nei locali del Dipartimento.

Si ricorda che tutto il personale non contrattualizzato (laureati frequentatori, ecc.) può svolgere attività in Dipartimento solo successivamente all’autorizzazione del Consiglio di Dipartimento. In assenza della delibera non è consentito svolegere attività di ricerca o didattica in Dipartimento. 

La richiesta della postazione deve essere effettuata dal tutor scientifico (personale docente e tecnico del Dipartimento) attraverso la seguente procedura

  1. Inviare una mail al Direttore con la richiesta di postazione e la durata del contratto;
  2. Segnalare il personale non strutturato (a qualsiasi titolo) al medico competente perché venga sottoposto a sorveglianza sanitaria. Si informa a tale proposito che il personale non contrattualizzato e i libero professionisti, così come collaboratori esterni, non sono sottoposti a sorveglianza sanitaria, come previsto dal D.Lgs. 81/2008. 
  3. Il personale non strutturato è autorizzato a lavorare in Dipartimento e ha diritto ad una postazione solo dopo aver seguito il corso online sulla sicurezza.

Criteri di assegnazione delle postazioni:

1) La priorità di assegnazione è in questo ordine:

  1. personale strutturato docente e tecnico;
  2. visiting scholars/fellows; assegnisti e dottorandi;
  3. borsisti, laureati frequentatori, altri.

2) Alla scadenza della collaborazione la postazione torna automaticamente disponibile al Dipartimento per altre assegnazioni.
3) Per motivi di spazio non è garantita una postazione ad ogni collaboratore. La distribuzione delle postazioni verrà effettuata ad esarimento seguendo l’ordine di priorità e la data di inizio collaborazione. 

Prenotare aule/spazi del Dipartimento

Alcune aule o spazi del Dipartimento sono prenotabili attraverso apposite piattaforme, tra cui l’Aula Seminari (I piano), la Direzione (I piano) e le Aule 2107 e 2109 (II piano presso il Dipartimento di Matematica). 

Sicurezza (rifiuti speciali, DPI)

Camici: lavaggio, ritiro e consegna

Il personale del Dipartimento è dotato di camici etichettati con chip della azienda ELIS. I proprietari di tali camici possono usufruire del servizio lavanderia.
Il ritiro e la consegna dei camici da parte della ELIS avverrà il giovedì, con cadenza bisettimanale. presso il locale T030 (stanza rotavapor), al piano terra dell'edificio U5, nel quale è presente il carrello ELIS per il ritiro dei camici sporchi. I camici prima di essere messi nel carrello vanno inseriti in un sacco di plastica che si può trovare o in uso all'interno del carrello, o sul tavolo di fronte al carrello, nel caso il sacco per la raccolta sia già pieno o mancante.
Ogni volta che viene consegnato o ritirato un camice è necessario inviare una e-mail al Dott. Giorgio Patriarca (giorgio.patriarca@unimib.it) per effettuare in controlli necessari. 

ATTENZIONE.Per i camici non etichettati ELIS, non è possibile in nessun modo usufruire del servizio lavanderia e, una volta ritirati, non verranno più riconsegnati.

Rifiuti speciali: come gestirli correttamente

La procedura da seguire per la corretta gestione dei rifiuti speciali prodotti presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali è scaricabile dalla cartella condivisa “Rifiuti speciali” (alla quale si accede tramite autenticazione) e in cui si trovano i seguenti file:

  • procedura per la gestione dei rifiuti speciali (in formato word e pdf)
  • modulo excel per la consegna dei rifiuti speciali;
  • elenco aggiornato dei referenti di ogni gruppo di ricerca che produce rifiuti speciali all’interno del Dipartimento (“Tabella dei referenti reflui”);
  • procedure utili in casi specifici (es. procedura antisversamento);
  • gli ultimi aggiornamenti sulla gestione dei rifiuti speciali.

Per chiarimenti, contattare il preposto, Dr.ssa Carmen Canevali (carmen.canevali@unimib.it).

Come richiedere interventi da parte dell'INAP

Molti servizi sono accessibili attraverso il Service Desk di Ateneo attraverso il servizio di ticketing nella sezione “Servizi generali”. In questa pagina vengono riportate alcune informazioni utili sulle modalità di accesso ad alcuni servizi non accessibile tramite ticketing diretto.

A chi rivolgersi in caso di guasti

In caso di guasto nei laboratori, negli uffici o nelle zone di uso comune, è necessario contattare la portineria (int. 5099) e chiedere di aprire un ticket per la risoluzione del problema avendo cura di descrivere il guasto e di indicare il locale o luogo dove è avvenuto.

Si raccomanda di chiedere all’operatore della portineria il numero del ticket associato alla propria richiesta.

Richiedere la tinteggiatura di locali

Le richieste relative alle attività di tinteggiature vanno effettuate compilando un apposito modulo. Per ogni richiesta è necessaria l’autorizzazione del Direttore di Dipartimento.

Varie

Loghi ufficiali del Dipartimento, carta intestata e template per le presentazioni

In linea con il Piano di comunicazione dell’Ateneo, il Dipartimento di Scienza dei Materiali invita tutta il personale ad utilizzare il logo ufficiale del Dipartimento, la carta intestata predisposta dall’Ateneo e il template per le presentazioni per sottolineare la provenienza comune dipartimentale verso l’esterno e per rispondere alle esigenze di Corporate Identity di Ateneo. 

Si rimanda alla sezione del portale di Ateneo dedicata all’Area della Comunicazione per ulteriori informazioni.
Il logo ufficiale può essere scaricato tramite autenticazione cliccando sulla voce del menù “Corporate Identity – Area Riservata” della sezione stessa.

Procedura per analisi su committenza

Il responsabile delle analisi deve:

  1. compilare ed inviare al committente il preventivo e la lettera contratto per la prestazione a tariffario firmata dal Direttore (la documentazione è reperibile nella sezione Modulistica/Ricerca sulla piattaforma informatica del CSS1;
  2. i documenti, firmati dal committente per accetazione, vanno inviati a ricerca.scienze@unimib.it;
  3. eseguire la prestazione e stendere una relazione;
  4. inviare la relazione al committente;
  5. inviare la relazione a ricerca.scienze@unimib.it.