Giovedì, 09 giugno 2022

Le batterie rubate donate alla ricerca

Intervista sul Corriere della Sera Milano a Riccardo Ruffo
batterie al litio

Le batterie al litio delle moto di Cityscoot rubate da una banda di ladri e recuperate dalle forze dell’ordine, sono state donate dall’azienda a vari centri di ricerca italiani tra cui il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano-Bicocca. Le batterie che non potevano essere più utilizzate nella flotta di Cityscoot perché manomesse sono diventate ora oggetto di ricerca, evitandone lo smaltimento e dando loro una seconda vita. L’obiettivo è fare ricerca nell’ambito del riciclo delle batterie come spiega il Prof. Riccardo Ruffo in un’intervista sul Corriere della Sera Milano.

Presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali, grazie a finanziamenti a livello europeo e nazionale, sono state avviate varie iniziative per il riuso e il riciclo di batterie al litio, tra cui:
1) Progetto "Batteries Europe Secretariat" (BEST, Horizon Europe), Responsabile Prof. Riccardo Ruffo
2) Hub regionale per la transizione verso l'Economia circolare (Regione Lombardia), Responsabile Prof. Piercarlo Mustarelli
3) Progetto "Cathode Recovery for Lithium Ion Battery Recycling (COLIBRI, Fondazione Cariplo), Responsabile Dott. Chiara Ferrara