Lunedì, 24 agosto 2020

La mobilità a idrogeno si studia al Dipartimento di Scienza dei Materiali

Intervista a Alessandro Abbotto su Corriere Innovazione

L’idrogeno usato come combustibile per una mobilità sostenibile: questa una delle tematiche studiate col progetto FLEXILAB finanziato dal MIUR nell’ambito del fondo Dipartimenti di Eccellenza.

Nell’ambito di questo progetto, il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca studia la produzione di idrogeno sfruttando l’energia solare e materie prime abbondanti e onnipresenti in natura  quali H2O, CO2 mediante approcci fotocatalitici e fotoelettrochimici.

In un’intervista pubblicata su Corriere Innovazione, rubrica del quotidiano Corriere della sera, il Prof. Alessandro Abbotto, Direttore del Dipartimento, illustra i pro e i contro della mobilità a idrogeno e il futuro centro di ricerca sulla mobilità sostenibile in Bicocca.