Giovedì, 03 dicembre 2020

Mobilità elettrica: la rivoluzione parte dai taxi

Alessandro Abbotto su Vaielettrico

Batteries

Osservare le abitudini di coloro che guidano per molte ore un automobile per lavoro è il punto di partenza per capire quale sia la tendenza nelle scelta degli autoveicoli. In quest’ottica il mondo dei taxi e dei tassisti può essere quindi preso come ottimo riferimento.

Qual è la situazione in Europa tra auto ibrideelettriche a batterie e elettriche a idrogeno?

Il Prof. Alessandro Abbotto, direttore del Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca, su Vaielettrico, la community della mobilità elettrica in Italia, illustra la situazione dell’Italia e del resto dell’Europa. Mentre in Italia sono timidi i tentativi di rivolgersi alla mobilità elettrica, in Europa alcuni Paesi pianificano la sostituzione della flotta di taxi con auto ad emissioni zero