Mercoledì, 02 ottobre 2019

"Premio Giovani Talenti 2019" di Ateneo: tre vincitori tra gli assegnisti di ricerca del Dipartimento

Assegnisti premiati nelle Scienze Fisiche e Scienze Chimiche

L’Università degli Studi di Milano‐Bicocca ha istituito, con il Patrocinio dell’Accademia Nazionale dei Lincei, il Premio "Giovani Talenti" giunto alla sua quarta edizione. 
Il Premio, riservato agli assegnisti di ricerca under 36 dell’Ateneo, intende riconoscere qualità, originalità e impatto della produzione scientifica di ricercatori non strutturati e favorire la loro formazione mediante azioni di mobilità internazionale. 

Quest’anno ben tre assegnisti di ricerca si sono aggiudicati un premio.

MacroArea 2 – Scienze Fisiche
3° premio – Valerio Pinchetti: “per i suoi importanti studi su nanocristalli a semiconduttore per applicazioni in fotonica, optoelettronica e spintronica”.

MacroArea 3 – Scienze Chimiche
1° premio – Giovanni Di Liberto: “per il suo rilevante contributo allo sviluppo di una nuova scuola di pensiero che permette la trattazione quantistica della più ampia fisica delle vibrazioni molecolari applicabile anche alla trattazione di realistici sistemi molecolari complessi e delle nanoscienze”;
3° premio – Chiara Liliana Boldrini: “per il suo rilevante contributo alla scoperta di materiali e dispositivi atti alla generazione di elettricità e di carburanti mediante energia solare”.

La premiazione si terrà in Aula Magna martedì 17 dicembre 2019 in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico.